Crea sito

VI CAMPIONATI ITALIANI INDOOR 3D FIARC E III TORNEO INTERNAZIONALE IFAA

PESARO 5/6/7 DICEMBRE 2015 

Si sono svolti nella nostra città in contemporanea il VI Campionato Italiano indoor 3d Fiarc (Federazione Italiana Arcieri di Campagna ) e il III Torneo Internazionale Ifaa (International Field Archery Association) organizzati dalla ASD SAGITTA ARCIERI PESARO con il patrocinio del Comune di Pesaro e della Camera di Commercio . La manifestazione ha registrato il numero record di partecipanti in 605 atleti. Gli organizzatori hanno stimato in circa 2000 le presenze per i tre giorni di gara. Il quartiere fieristico è stata la location che ha ben supportato la gara, gli stand tecnici e gli stand gastronomici, regalando agli intervenuti momenti di grande emozione. Cinque i neo campioni Italiani che vestono la maglia biancorossa : Chiara Ruspini , per la categoria seniores ,Matteo Guerra , Stefano Gambini e Tommaso Battisti, nella categoria giovanile. E’ d’argento la medaglia che assegna il titolo di vice campione italiana quella di Galia Chicu, Cristiana Castellani e Claudio Gori, categoria seniores, Andrea Bartolucci, Mattia Bartolucci e Andrea Vitali, categoria giovanile. Bronzo per Lucia Gambini e Riccardo Tondi. Medaglia di legno per Patrizia Mussolino, che vince il Torneo Internazionale nella divisione arco nudo e per Stefano Giampieri, a pari merito con il secondo e il terzo classificato per differenza spot. Ottime le prestazioni degli altri componenti la formazione pesarese: Leonello Porcarelli, Andrea De Grassi, Francesca Piccinetti, Corrado Giannotti, Samuele Pierri, Michele Cermaria, Mattia Borgogelli, Maurizio Busca, Roberto Ravaioli , Giovanni Antonelli e Massimo Fantini. Nelle parole di Elena Forte , presidente e per l’occasione responsabile del comitato organizzativo, tutta la felicità del momento: “ è finita……ma è finita bene. Bene per l’organizzazione, per la quale abbiamo ricevuto i complimenti sia della federazione sia degli arcieri. Benissimo per i risultati sportivi, cinque titoli italiani, e tante medaglie, sono veramente un bel bottino. Abbiamo passato un anno per preparare questo evento lavorando sodo . La nostra intenzione era di ospitare al meglio gli amici arcieri provenienti da tutta la penisola e quindi non abbiamo lasciato niente al caso. Avevamo poche risorse economiche ma grande sostegno da parte dei nostri partners. La grande passione e la voglia di fare un bel evento hanno sopperito a tutte le mancanze. Cosa dire della mia società: abbiamo fatto squadra , ognuno ha fatto quello che poteva ma con grande determinazione e sacrifico. Abbiamo accettato la sfida un anno fa e riteniamo di averla vinta. E’ andato tutto così bene che abbiamo accettato di buon grado l’input che ci è arrivato per l'organizzazione del Campionato Italiano Bowhunter 2017. Durante la cerimonia di chiusura l’assessore allo sport Mila Della Dora ha consegnato al Presidente Federale, Enrico Rossi la nostra candidatura. Con questo gesto speriamo di poter dare il nostro piccolo contributo alla città di Pesaro che per lo stesso anno si presenta ad essere nominata città europea dello sport.”

CAMPIONATI ITALIANI HUNTER E FIELD FITARCO - LAGO LACENO (AV)
Ancora un bel risultato a coronare la buonissima stagione outdoor per gli arcieri pesaresi . Questa volta a mettere a segno il “colpaccio” Patrizia Mussolino, atleta della ASD SAGITTA ARCIERI PESARO, che è salita sul podio al Campionato Italiano Hunter e Field Fitarco riportando a Pesaro un bellissimo bronzo individuale nella divisione arco nudo master. La gara si è svolta nella bellissima location dei boschi che fanno da cornice al Lago Laceno (AV) in un percorso ad anello che prevedeva 24 postazioni di tiro . La disciplina dell’hunter e field è una new entry per la società pesarese che ha iniziato quest’anno la partecipazione a questa tipologia di gara. Nella parole di Elena Forte , presidente e coach della Sagitta, la grande felicità per il bellissimo risultato : “ sono veramente contenta del risultato di Patrizia che , con questo bronzo, chiude una stagione per lei ottima avendo già vinto un bronzo a squadra ai recenti Campionati Italiani 3d Fitarco. Patrizia è un atleta, nonché una persona, di grande spessore che ha scelto da quest’anno di vestire i colori della nostra società. Si è preparata molto scrupolosamente e non ha mollato un solo istante , questo le ha permesso di raggiungere due prestigiosi risultati. E’ un’atleta che ha al suo attivo innumerevoli successi nazionali ed è per noi un onore averla ora nel nostro team anche in considerazione del fatto che i nostri atleti, soprattutto i più giovani, potranno fare tesoro della sua esperienza. A lei rivolgo i complimenti e ringraziamenti miei personali e di tutta la società .”

CAMPIONATO REGIONALE HUNTER E FIELD - ASCOLI PICENO 
Sembra non finire la magnifica stagione estiva per gli arcieri pesaresi della Sagitta che fanno il pieno anche al Campionato Regionale Hunter e Field che si è svolto ad Ascoli Piceno . Ancora medaglie importanti per lo sport pesarese arrivano dal tiro con l’arco .Nella gara individuale oro per Elena Forte (seniores long bow), argento per Letizia Giorgini (seniores arco istintivo), Patrizia Mussolino ( master arco nudo), Cristina Castellani ( seniores arco nudo) e Stefano Gambini (categoria unica longbow) che si aggiudica anche il titolo regionale, bronzo per Francesca Piccinetti (seniores coumpound) e Marcello Gennari (seniores long bow). Bene anche le squadre che riportano a casa un argento nel femminile con Lucia Gambini, Patrizia Mussolino e Francesca Piccinetti e un quarto posto nel maschile con Claudio Gori, Michele Cermaria e Andrea De Grassi. Buone le prestazioni degli altri componenti il team pesarese, Giannotti Corrado (master arco nudo) , Busca Maurizio ( categoria unica long bow), Fantini Massimo ( categoria unica long bow)e Guglielmo Bertarini ( categoria unica long bow).
Nella parole di coach Elena Forte ancora soddisfazione e felicità: “ sembra proprio che quest’anno sia il nostro. Abbiamo partecipato a questo Campionato Regionale Fitarco un po’ per “gioco” non essendo la specialità dell’hunter e field la nostra. Quella di Ascoli era in effetti la prima gara che i miei atleti affrontavano in questa disciplina e i risultati mi hanno piacevolmente sorpresa. Sono stati tutti veramente bravi , hanno ottenuto degli ottimi punteggi, soprattutto chi ha partecipato anche agli scontri pomeridiani che si sono svolti sotto la pioggia e al limite della visibilità. Mi complimento con tutto il team che come sempre ha saputo affrontare al meglio anche questa sfida e ha tenuto alta la bandiera del tiro con l’arco pesarese. Rivolgo a loro i miei personali complimenti e i complimenti di tutta la società.

CAMPIONATO ITALIANO FIARC 2015_BEVAGNA

Altra grande impresa per lo sport pesarese porta i colori della ASD SAGITTA ARCIERI PESARO. Ad appena venti giorni dalla conquista del titolo di Campionessa Italiana seniores 3d Fitarco, l’instancabile Elena Forte mette le mani sul titolo di Vice-Campionessa Italiana Fiarc. Un anno che di certo il mondo sportivo pesarese e il movimento del tiro con l’arco non dimenticherà facilmente. Elena mette a segno un bellissima doppietta , oro Fitarco a Livata e argento Fiarc a Bevagna . Quattro giorni di gara durissima, sia fisicamente che mentalmente quelli che a Bevagna hanno caratterizzato il momento più importante per gli arcieri della Fiarc (Federazione Arcieri di Campagna) e che hanno assegnato i Titoli Italiani di categoria. A fare da cornice a questo importante appuntamento i boschi della vicina Umbria, che hanno reso possibili scenari e tiri da sogno. Elena Forte, coach e atleta della società pesarese è “scesa in campo” con grande determinazione , “forte” del suo passato arcieristico di grande spessore , con la volontà di portare a casa un bel risultato. Risultato che non ha deluso ne lei ne la società, consegnandole un bel argento nella categoria seniores a soli tre punti dal gradino più alto del podio. Nelle sue parole la grande emozione del momento: “ di certo non avrei potuto sperare in stagione migliore. Dopo aver passato venti anni nel mondo del tiro con l’arco ad alti livelli, ho “appeso” l’arco al chiodo. Sono passata dall’altra parte e ho intrapreso la mia carriera da coach, ma non ho mai abbandonato del tutto i panni di atleta e la mia particolare “abitudine” all’agonismo e in particolar modo alla vittoria. Quest’anno ho veramente fatto il pieno, e in due settimane ho intascato Titolo Italiano e medaglia d’argento. Non nego che avrei voluto fare la “doppietta”, ma mi rendo conto che con il poco tempo che dedico all’allenamento, posso ritenermi ugualmente soddisfatta. Sono felice e dedico queste due importanti vittorie ai ragazzi che seguo come allenatore, nella speranza di aiutarli a poter vivere momenti così unici come quelli che solo lo sport sa regalare. Adesso il nostro impegno è tutto rivolto al Campionato Italiano Indoor e al Torneo Internazionale che organizzeremo dal 5 al 7 dicembre al quartiere fieristico di Campanara”.

CAMPIONATO ITALIANO 3D FITARCO - Monte Livata (Roma)
Continua a regalare successi allo sport pesarese la torrida stagione outdoor degli atleti della SAGITTA ARCIERI PESARO impegnati nel Campionato Italiano 3d Fitarco svoltisi sul Monte Livata (Roma).
Ben dieci gli arcieri pesaresi che hanno preso parte al più importante appuntamento stagionale . Due titoli italiani assoluti si sono tinti di bianco-rosso e portano la firma autorevole di Elena Forte , nella divisione seniores long bow e del giovane Stefano Gambini, nella divisione under 21 longbow. Non solo oro individuale per i pesaresi ma anche un bellissimo bronzo assoluto a squadre per il trio rosa composto da Patrizia Mussolino, Francesca Piccinetti e Chiara Ruspini. Buone anche le prestazioni di Letizia, Giorgini (seniores arco istintivo), Davide Ruspini (seniores long bow), Corrado Giannotti (seniores arco nudo), Maurizio Busca (seniores longbow) e Andrea De Grassi (seniores long bow).
Di ritorno da Livata , Elena Forte , nel suo duplice ruolo di atleta e coach, ha così commentato la medagliata trasferta romana: “ non ci sono parole per descrivere la felicità,mia, degli atleti e di tutta la società in questo momento. Se alla partenza mi avessero detto che avremmo portato a Pesaro due titoli italiani assoluti e un bronzo di squadra, non ci avrei creduto. Certo è che abbiamo lavorato molto e questo risultato non è di certo frutto del caso. Sono emozionata per il mio personale risultato che ho voluto molto, ma per il quale non posso dire di aver lavorato sodo essendo impegnata soprattutto nella mia veste di coach. Sono ancor più emozionata per il titolo under 21 di Stefano, che ho visto crescere . Si è avvicinato al tiro con l’arco all’età di sette anni . Ora è un ragazzo di quindici ed essere stata parte integrante della vittoria del suo titolo è una soddisfazione che ripaga ogni sacrificio. Mi batte ancora il cuore per gli scontri che hanno portato il bronzo della squadra femminile. Ho optato, dopo la fase di qualifica, di lasciare il mio posto di atleta a Chiara . Volevo che cominciasse a fare esperienza e conoscendo Chiara ero sicura che avrebbe venduto cara la pelle. Sia Francesca che Patrizia hanno tirato al meglio delle loro possibilità e Chiara non ha subito affatto l’emozione del momento . Risultato finale un bellissimo bronzo che per noi equivale ad un oro. Adesso ci godiamo le medaglie che festeggeremo tutti insieme a tavola come da miglior tradizione arcieristica, contenti e consapevoli che stiamo diventando veramente una grande realtà sportiva ma soprattutto umana.”

CAMPIONATO ITALIANO BOWHUNTER IFAA - Lago di Musiera (TN)
Ancora successi e medaglie per il movimento arcieristico pesarese impegnato con il settore seniores 3d nel Campionato Italiano Bowhunter IFAA che si è svolto nella magnifica location del lago di Musiera (Trento). Due giorni di gara intensi hanno messo alla prova gli oltre 450 arcieri provenienti da tutta la penisola. Due i percorsi con 28 piazzole di tiro dislocati lungo 6km di sentieri di montagna. Un titolo italiano per gli atleti della Sagitta Arcieri Pesaro che vede la firma di Patrizia Mussolino , atleta plurimedagliata nella categoria arco nudo che è entrata nella scuderia pesarese da appena un anno. Due bellissimi bronzi ,quello di Galia Chicu (arco storico) e quello di Stefano Giampieri (arco nudo) new entry nella società pesarese. Buona la quarta posizione di Elena Forte ( arco long bow) , con una bellissima seconda giornata di gara per una manciata di punti non sale sul podio. Ottime le prestazioni di Leonello Porcarelli (arco storico), Letizia Giorgini (arco ricurvo) e Claudio Gori (arco nudo). Molto emozionata e soddisfatta coach Elena Forte, questo il suo commento di rientro da Trento: “ anche questa volta non posso che essere contenta per come si è concluso questo importante appuntamento. Sette gli atleti in gara , due medaglie e un titolo italiano, questi numeri parlano da soli. Faccio i complimenti miei e di tutta la società a questi atleti che, ritagliando tempo tre lavoro e famiglia tra mille peripezie raccolgono degli ottimi risultati. Il titolo italiano di Patrizia è stata l’ulteriore conferma per un’atleta già “nota” per essere molto forte. Le medaglie di bronzo di Galia e Stefano sono state una sorpresa, in parte preannunciata da un periodo di gran forma di Stefano, unito ad una prima giornata che lo vedeva al primo posto, e una grande volontà di Galia che la porta a non mollare veramente mai. Buone le posizioni in classifica finale di Leonello, Letizia e Claudio che hanno “venduta cara la pelle” e hanno portato a casa un ottimo risultato. Due parole per la mia gara , anzi tre :“ allenarsi di più”. Nel duplice ruolo che ricopro, quello dell’atleta è quello che risente di più del poco tempo che ho per allenarmi. Riesco a vivere di rendita, visti i miei trent’anni di tiro con l’arco. A volte basta per andare a podio. Altre mi devo accontentare, se pur a malincuore, della medaglia di legno.”

FAMILY ARCHERY DAY 2015- MEMORIAL “GIANCARLO GIORGINI”


Giunto alla quarta edizione il 25 aprile si è svolto il trofeo “Family Archery Day 2015- Memorial Giancarlo Giorgini”. La gara organizzata dalla ASD SAGITTA ARCIERI PESARO- 10 PESA è riservata agli iscritti che in coppia con un proprio familiare si contendono l’ambito trofeo. L’idea nasce nel 2012 in ricordo del socio fondatore Giancarlo Giorgini . La giornata vuole essere un momento di sport ma soprattutto un momento dedicato alle famiglie. Così nasce una competizione riservata non solo agli arcieri, ma anche ai loro familiari. Ogni componente della società ha tempo un mese per impartire, sotto la guida attenta di coach Elena Forte, i primi rudimenti del tiro con l’arco ad un suo familiare e con lui fare squadra cercando di arrivare alla vittoria del trofeo. Un’idea semplice ma efficace per permettere ad arcieri e famiglie di passare una giornata insieme all’insegna di una passione sportiva che piace e contagia. Dopo una gara di 10 piazzole per gli arcieri e 5 per i familiari a portare a casa la vittoria per l’anno 2015 la squadra dei “guerrieri” formata da Matteo Guerra e suo padre Ferrando che vincono di misura sulla squadra “il” di Corrado Giannotti e suo nipote Luca. Medaglia di bronzo per la squadra “i kappa” di Kiara Ruspini e suo cugino Mirko.

ALBO D’ORO
2012  -   I KAPPA   -   Kiara Ruspini - Mirko (cugino)
2013  -   OCCHIO ALLA PENNA  -  Castellani Cristina - Davide (fratello) 
2014  -   I RAMA   -   Stefano Ramaioli - Renato (padre)
2015  -   I GUERRIERI  -   Matteo Guerra - Ferrando (padre)

GARA FIARC - VALFABBRICA (PG)

Ancora medaglie per gli atleti seniores della ASD SAGITTA ARCIERI PESARO impegnati nella gara interregionale svoltasi a Valfabbrica (PG) e valevole per la qualifica al Campionato Italiano FIARC (Federazione Italiana Arcieri di Campagna). Oltre 160 gli arcieri provenienti da tutto il centro Italia che si sono dati battaglia fino all’ultima freccia su di un terreno difficile per le innumerevoli piogge dei giorni scorsi con tiri molto tecnici e impegnativi degni di una difficile gara di qualifica. A rappresentare il movimento arcieristico pesarese un squadra di sette atleti del settore 3d Fiarc che, con le loro prestazioni, hanno saputo dare lustro alla società pesarese. Tre gli ori per i nostri moderni Robin Hood, Letizia Giorgini (arco ricurvo), Patrizia Mussolino (arco nudo) e Claudio Gori (arco nudo). Un bel bronzo di Elena Forte (arco long bow) e un bellissimo quarto posto di Galia Chicu (arco storico). Non da podio ma ottime prestazioni quelle di Davide Ruspini (arco long bow) e Leonello Porcarelli (arco storico).
Ad accompagnare gli arcieri pesaresi, come di consueto nella duplice veste di coach e atleta, Elena Forte, nome molto noto nel mondo del tiro con l’arco nazionale e internazionale. Da sempre allenatore della società pesarese, e non solo, Elena non delude mai le aspettative, anche nei panni di atleta. Queste le sue riflessioni sulla gara di Valfabbrica: “ sono orgogliosa e soddisfatta di come è andata questa “trasferta”. Sapevo che potevamo portare a casa un bel bottino , ma quattro podi su sette possibili è proprio un bellissimo risultato. E’ stata una gara molto pesante, sia per il terreno che per i tiri che sono stati scelti con molta cura per renderli alquanto difficili. Questo tipo di gara, che si sviluppa nel bosco, prevede una grande tenuta mentale ma anche una bella tenuta fisica. Dopo quattro ore di gara, con tiri in alternanza tra salite e discese, con un precario equilibrio dovuto alla conformazione del terreno, ottiene un bel risultato e vince solamente chi non molla mai. Questo è il messaggio che cerco di trasmettere ai miei ragazzi, quello di non mollare mai, nello sport, ma soprattutto nella vita.”

3D MARZABOTTO (BO)
Inizia bene la stagione outdoor per gli atleti della Sagitta Arcieri Pesaro impegnati nella gara interregionale 3D Fitarco di Marzabotto. All’interno del Parco Storico del Monte Sole, reso assai impraticabile dalla pioggia , si sono dati appuntamento oltre 150 arcieri provenienti da Marche, Emilia Romagna, Toscana e Liguria per la prima gara di qualifica valida per il CampionatoItaliano 3D Fitarco che si svolgerà ad Agosto nella meravigliosa cornice del monte Livata in provincia di Roma. Ad attendere gli atleti 24 piazzole di tiro dislocate tra le pendici del monte e lungo il fiume Misa . Dopo 48 frecce scoccate tra pioggia e fango arrivano per i ragazzi pesaresi gli ottimi risultati : oro per Stefano Gambini (longbow-under 21), argento individuale e di squadra per Elena Forte (long bow-seniores) e le sue compagne Cristina Castellani (arco nudo-seniores ) e Francesca Piccinetti (coumpound- seniores). Ottimo il quarto posto di Letizia Giorgini (arco istintivo-seniores), e le quinte posizioni di Chiara Ruspini (longbow-seniores) e Andre De Grassi (long bow-seniores). Buone le prestazioni di Corrado Giannotti (arco nudo-seniores), Claudio Gori (arco nudo-seniores), Davide Ruspini (long bow-seniores), Maurizio Busca (long bow-seniores), Massimo Antonelli (long bow-seniores) e Massimo Fantini (long bow-seniores). 
Di ritorno da Marzabotto questo il commento di Elena Forte , atleta e coach della squadra pesarese : “ è stata una gara difficile. Il settore 3D già prevede dei tiri molto tecnici, in salita e discesa, dentro e fuori dal bosco con ombre e luci che mettono in difficoltà noi arcieri, se poi ci mettiamo un terreno fangoso e scivoloso e una pioggerellina che ci ha accompagnato durante tutte le oltre quattro ore di gara, posso dire che, anche se non fossimo andati a podio, sarebbe stato un successo ugualmente. Ma la grande tenacia e voglia di superare i propri limiti ci hanno permesso di riportare a casa delle belle medaglie , degli ottimi risultati e anche dei record personali. Non posso non essere estremamente soddisfatta dei miei ragazzi e anche della mia personale prestazione. Un plauso particolare per Cristina, Massimo A., Massimo F. e Maurizio che erano alla loro prima esperienza agonistica 3D Fitarco e che non hanno certo deluso me ma soprattutto loro stessi.”

CAMPIONATO REGIONALE INDOOR - CAMERINO 

Con lo svolgimento del Campionato Regionale si è conclusa la stagione indoor della Sagitta Arcieri Pesaro. Presenti a Camerino, per i contendersi i titoli regionali di categoria e assoluti, oltre duecento arcieri tra categorie giovanili e seniores. Ottimo il bilancio degli atleti pesaresi che portano a casa ben sette medaglie d’oro tra individuali e di squadra . Per l’individuale è oro con Francesca Piccinetti (compound-assoluto) che dopo 60 frecce trova una spinta particolare e negli scontri diretti elimina tutte le avversarie che ci sono tra lei e il podio. Oro per Patrizia Mussolino (arco nudo-master), Matteo Guerra (arco olimpico-ragazzi) e Mattia Bartolucci (compound-allievi). Per la squadra è oro la medaglia di Chiara Ruspini –Cristina Castellani-Lucia Gambini (arco olimpico-seniores) e di Stefano Ramaioli-Andrea Bartolucci-Giona Calcinari (arco olimpico-juniores). Argento individuale assoluto per Chiara Ruspini che dopo una bellissima gara di qualifica, elimina agli scontri diretti una dopo l’altra le avversarie aggiudicandosi un bellissimo argento . Brilla il bronzo individuale di MariaCaterina Giancola (arco nudo-allieve) , di Stefano Ramaioli (arco olimpico-juniores) e della squadra di Carmine Mascolo-Claudio Gori-Corrado Giannotti (arco nudo-master). Ottime le gare di Giulia Serafini (arco olimpico-junires), Leonardo Pazzaglia (arco olimpico-allievi), Gianluca Beranrdini (compound-seniores) e Andrea De Grassi (arco nudo- seniores).
Molto emozionata e soddisfatta coach Elena Forte così commenta i risultati dei suoi ragazzi :” lasciatemi passare questa frase “ come si dice abbiamo chiuso col botto”. Torniamo da Camerino con un risultato ben più grande delle nostre aspettative. Il lavoro che ognuno dei ragazzi ha svolto in modo così costante ha portati degli ottimi risultati. Veramente bravi tutti, anche coloro che non rientrando negli scontri diretti non si sono potuti giocare i titoli. Come dico sempre è stato per me più semplice fare l’arciere che fare il coach. In quel momento facevo solo la mia gara, adesso faccio le gare di tutti ed emotivamente è molto più complicato. Per ora archiviamo l’indoor e ci prepariamo alla stagione outdoor . Lavoreremo sodo per portare a casa ancora medaglie , ancora gloria, ancora dei bellissimi ricordi .”
Agli atleti e al coach i complimenti di tutta la società.


RIMINI - CAMPIONATO ITALIANO FITARCO E GARA INDOOR “TROFEO CITTA’ DI SENIGALLIA”


Volge al termine la stagione indoor per gli arcieri pesaresi. Penultimo importante appuntamento il Campionato Italiano Indoor Fitarco che si è svolto a Rimini . Presenti oltre 700 atleti che hanno scoccato le loro frecce su una linea di tiro da record che vedeva allineati 124 paglioni. Per la Sagitta Arcieri Pesaro presenze tutte al femminile, Patrizia Mussolino (master-arco nudo) e MariaCaterina Giancola (allieve-arco nudo). Dopo oltre quattro ore di gara chiudono con un bellissimo quinto posto MariaCaterina e un altrettante buonissimo nono posto Patrizia. Di ritorno da Rimini sempre confortanti e positive le considerazioni di coach Elena Forte : “ è stato un bel campionato dal punto di vista sportivo. Per MariaCaterina un ottima prestazione che migliora la sua posizione della raking list di ingresso . Ottima la gara di Patrizia, una new entry nella scuderia pesarese, ma atleta di spicco nel panorama nazionale. Torniamo con delle belle e positive emozioni , con la consapevolezza che potenzialmente potevamo riscuotere di più, ma la sicurezza che abbiamo fatto tutto il possibile, come sempre”.
Ottimi anche i risultati che vengono dalla gara interregionale “ Trofeo Città di Senigallia”, la gara che precede il Campionato Regionale Fitarco che si svolgerà a Camerino e chiuderà la stagione indoor.
Dopo 60 frecce medaglia d’oro per la squadra olimpico seniores femminile composta da Chiara Ruspini, Lucia Gambini e Cristina Castellani. Oro individuale per Francesca Piccinetti (compound-seniores) e MariaCaterina Giancola. Argento per Patrizia Mussolino (arco nudo-master) e per la squadra arco nudo master maschile di Carmine Mascolo, Claudio Gori e Corrado Giannotti. Bronzo individuale per Chiara Ruspini (olimpico-seniores) , Mattia Bartolucci ( compound-allievi)e Stefano Ramaioli (olimpico-juniores). Ottime le prestazioni di Mattteo Guerra (olimpico-ragazzi), Andrea Bartolucci (olimpico-juniores), Leonardo Pazzaglia (olimpico-allievi), Tommaso Battisti (olimpico-giovanissimi) Chiara Cattalani (olimpico- senires ) Gianluca Bernardini (compound-senores)e De Grassi Andrea (olimpico-seniores).

"TROFEO CITTA' DI PESARO - MEMORIAL GIANCARLO GIORGINI"
Si è svolto a Pesaro il “Trofeo Città di Pesaro - memorial Giancarlo Giorgini” , gara indoor organizzata dalla ASD Sagitta Arcieri Pesaro. La gara era inserita nel Calendario Nazionale Fitarco ed era valevole per la qualifica al Campionato Italiano 2015 che si svolgerà a Rimini.
La gara ha registrato il tutto esaurito per quanto ha riguardato le iscrizioni degli atleti provenienti da tutto il centro Italia arrivando al numero di 120 atleti che è il numero massimo previsto per questo evento.
A vincere il trofeo “Memorial Giorigni Giancarlo” Tommaso Battisti , atleta della Sagitta, che con i suoi nove anni era l’atleta più giovane sulla linea di tiro, condizione che lo ha portato all’assegnazione del trofeo.Tommaso alla sua prima esperienza agonistica ha vinto anche l’oro nella sua categoria, giovanissimi –olimpico. A scoccare le loro frecce anche gli altri atleti pesaresi che come di consueto non hanno deluso. Brilla l’oro per MariaCaterina Giancola (allieve-arco nudo), Giorgia Fabi (allieve-olimpico), Matteo Guerra ( ragazzi olimpico), Mattia Bartolucci (ragazzi-coumpound) e per la squadra composta da Stefano Ramaioli-Andrea Bartolucci-Giona Calcinari (allievi-olimpico). Sono d’argento le medaglie per Chiara Ruspini (seniores-olimpico), Lucia Gambini (juniores-olimpico), Giulia Serafini (allieve-olimpico), Leonardo Pazzaglia (ragazzi-olimpico), Francesca Piccinetti (seniores-compound). Bronzo per Cristina Castellani (seniores-olimpico) e Gianluca Bernardini (seniores-compound). Ottimo il quinto posto di Francesco Battisti (seniores-compound). Molto buona la prestazione della squadra master maschile arco nudo di Carmine Mascolo-Corrado Giannotti- Marcello Gennaro che chiudono al quarto posto.
Grande emozione e felicità nelle parole di Elena Forte , che per la giornata ha rivestito il ruolo di Responsabile Organizzativo: “ è andato tutto meglio di come potevamo sperare. La gara è stata organizzata e gestita da tutti nel migliore dei modi. Anche per noi i risultati sportivi e le medaglie non sono mancate. Il mio particolare ringraziamento va a tutti i componenti della società che hanno presidiato per i due giorni il campo di gara, in particolare ai nostri ragazzi più giovani a cui sono stati affidati compiti di elevata importanza e che non hanno disatteso le mie aspettative. Abbiamo una realtà giovane sia dal punto di vista sportivo che anagrafico, ma già ci sappiamo muovere come “veterani”, ed è per questo motivo che non ho esitato nel raccogliere l’invito del Comitato Regionale FIARC e il prossimo 5-6-7 dicembre organizzeremo il Campionato Italiano 3d Fiarc portando a Pesaro oltre 500 arcieri provenienti da tutta la penisola.”